Home NOTIZIE Nuovi arrivi

Nuovi arrivi

Due novità da Brewdog!

Nuovi arrivi
Martedì 18 Gennaio 2011 15:06
Il 2011 è iniziato da sole due settimane ma le novità non si sono fatte attendere. Iniziamo infatti l'anno con due nuove produzioni di Brewdog.

La prima, la Alice Porter, è una birra dalla storia molto particolare. Nasce per celebrare il matrimonio del titolare del pub North Bar di Leeds, Matt Gorecki, che ha creato anche la ricetta insieme ad alcuni amici e le ha dato il nome della moglie, Alice. Dopo averne prodotto una piccola quantità (15 hl) in novembre, visto il successo riscontrato nel North Bar e nel pub di Brewdog ad Aberdeen, il birrificio scozzese ha deciso di fare diventare la Alice Porter una birra stagionale in edizione limitata prodotta esclusivamente nei mesi di gennaio, febbraio e marzo.

Alice_Porter

Ma veniamo alla birra. Come facilmente intuibile dal nome si tratta di una Baltic Porter da 6,2% prodotta con un'importante quantità di malti scuri (ad esclusione del Maris Otter, Dark Cristal, Caramalt, Chocolate e Roasted), aromatizzata con vaniglia e completata da un inedito mix di luppoli: l'inglese Bramlig Cross e il giapponese Sorachi Ace. La Alice Porter sarà disponibile dalla fine di gennaio sia in bottiglia che in Key Keg.

Alice_Porter_Label

ABV: 6,2%
OG: 1059
IBU: 50

La seconda produzione invece.... sono quattro! Anche Brewdog si lancia infatti nella produzione di 4 single hops Ipa - l'aveva già fatto Mikkeller - che andranno tutte insieme sotto il nome si Ipa is dead. La ricetta di base è quella della Hardcore Ipa (seppur alleggerita nell'alcol), mentre i luppoli, aggiunti sia in bollitura che in un doppio dry hopping, provengono da quattro continenti diversi e sono: Nelson Sauvin, Citra, Bramling Cross e Sorachi Ace. La Bramling Cross non è una birra del tutto nuova in quanto era già stata prodotta per l'importatore danese Drikkeriget con il nome Hardkogt Ipa.

Le quattro birre saranno presenti dalla metà di febbraio in bottiglia e in Key Keg, seppur in limitate quantità.

Ipa_is_Dead

ABV: 7,5%
OG: 1069
IBU: 75

Ultimo aggiornamento Giovedì 20 Gennaio 2011 11:00
 

Querkus: la nuova birra di Ridgeway

Nuovi arrivi
Martedì 01 Giugno 2010 15:25
Ridgeway si presenta con una nuova birra la Querkus, una Porter da 4,5 gradi prodotta con malti torbati da whisky e poi invecchiata in botti di quercia, pianta dalla quale prende il nome. La birra si presenta di colore tra il mogano e il tonaca di frate con note vanigliate (conferite dal passaggio in botte) e torbate, ben bilanciate dall'amaro dei malti scuri. L'obiettivo dei birrai di Ridgeway è che la birra mantenga comunque buona bevibilità. Per il momento questa birra è disponibile solo in fusti da 23 litri.
 

St Austell: luppoli e malto di Cornovaglia

Nuovi arrivi
Lunedì 12 Aprile 2010 12:41

St_austell_logo

 

Finalmente sbarca in Italia un'altro importante birrificio indipendente inglese.
ST AUSTELL è il birrificio simbolo della Cornovaglia, nato nel 1851 grazie a Walter Hicks e che negli anni si è mantenuto indipendente grazie all'avvicendarsi di discendenti e azionisti il cui scopo è stato preservare il birrificio dagli acquisti delle multinazionali.
Oggi possiede 180 pubs tutti locati nel sud ovest, e produce birre in stile tradizionale, in Cask o rifermentate in Bottiglia, impiegando malto della Cornovaglia e lievito del birrificio. Le birre ottenute sono bilanciate, di ottima bevibilità e di carattere morbido. Tribute è l'etichetta birra più celebre, una bitter ramata come da tradizione, mentre la Special Bitter HSD è dedicata ad Hicks, il fondatore ed è una delle migliori rappresentanti dello stile.
Per conoscerle tutte entra nella sezione prodotti

Birre_St_Austel

Ultimo aggiornamento Martedì 20 Aprile 2010 17:11
 

In arrivo da Brewdog 5 Am Saint

Nuovi arrivi
Venerdì 11 Dicembre 2009 17:52

Una nuova birra a popolare il panorama di Brewdog. La 5 Am Saint, Amber Ale prodotta per la prima volta quest'anno dal birrificio scozzese entra a far parte del gruppo di birre regolari prodotte da James Watt e Martin Dickie. Sul sito di Brewdog questa birra é descritta come una birra poco amara, ma caratterizzata dalle forti note aromatiche del luppolo. 

b2b767fd6b924735bd8a63fe145531e2_32833

Da sottilineare la storia del packaging di questa birra. Sul blog del birrificio é stato infatti lanciato un sondaggio tra i consumatori per stabilire quale colore scegliere per l'etichetta tra il verde, il rosso - che ha poi vinto con il 51% delle preferenze - e il nero.

d275c5579d64e78a6355ce8cb9aa532e_20401

L'altra nota divertente riguarda il nome. Questa birra, infatti, dicono i birrai rischia di incoraggiare la gente a svegliarsi molto presto la mattina o a stare svegli fino a tardi la notte. Il perché non é specificato, ma molto probabilmente, la causa é la volontà di berne un'altra.

Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Dicembre 2009 17:43
 
<< Inizio < 11 12 13 15 Succ. > Fine >>

Pagina 15 di 15

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la tua esperienza utente. I cookie indispensabili sono già stati installati, come previsto dalla normativa vigente. Per avere ulteriori informazioni sui cookie che usiamo e come rimuoverli, leggi la nostra Cookie Policy.

Accetti i cookie da questo sito?

Leggi la Direttiva Europea sulla e-Privacy